Bologna 2013: resoconto di un convegno

Grazie all’ottima organizzazione dei soci Mauro Rocca, per la parte logistica, e Giampiero Bagni, per il collegamento con l’Università e la Diocesi, si è svolto a Bologna il XXXI Convegno della nostra associazione.
Per questo appuntamento annuale è stata scelta una città molto importante, specialmente in rapporto alla storia dell’Ordine del Tempio; Bologna, infatti fu la sede della precettoria di Santa Maria del Tempio, a cui faceva capo la provincia templare d’Italia, che comprendeva l’area centro-settentrionale della penisola.
Oltre a ciò, la stessa sala che ha ospitato il convegno, la Sala dei Cavalieri, era parte integrante della precettoria di Santa Maria: un luogo quanto mai appropriato per parlare di templari, soprattutto sapendo che le travi del soffitto della sala sono ancora quelle originali del periodo templare.
Contrariamente agli anni passati, in cui erano previste due sessioni separate nelle mattine del sabato e della domenica, convegno di Bologna si è sviluppato tutto nella sola giornata di sabato, per permettere una maggiore presenza di partecipanti, specialmente di coloro che venivano da fuori città.
Ulteriore novità di questa edizione è stato l’inserimento del convegno nell’ambito della Festa Internazionale della Storia, organizzato dall’Università di Bologna.
Il convegno si aperto con i saluti di rito da parte di Loredana Imperio, presidente della Larti, di Rolando Dondarini, docente universitario e rappresentante del Comune di Bologna, di Fabrizio Lollini, docente delle Università di Bologna e di Notthingam, di mons. Lino Goriup, vicario episcopale per la cultura della Diocesi, e di Massimo Ricci, giornalista televisivo.
Ha fatto seguito un breve intervento da parte dei rappresentanti delle associazioni culturali “Vincitori di Fossalta” e “Compagnia delle Tredici Porte”, che hanno collaborato all’organizzazione.
Il convegno è entrato poi nel vivo con la relazione di Giampiero Bagni, che ha parlato dei Templari a Bologna e di frate Pietro, argomento della sua tesi di laurea e di una recente pubblicazione.
Loredana Imperio, invece, ha illustrato la vita di fra’ Everard des Barres, terzo maestro generale del Tempio, successore di Robert de Craon, la cui biografia è stata oggetto della relazione dello scorso anno.
Vito Ricci ha analizzato i rapporti tra gli Ordini religioso-militari ed i porti pugliesi, tema molto vicino a quello esposto da Fabio Serafini, ossia la magione templare de La Rochelle, importante scalo marittimo sull’Oceano Atlantico.
Un gruppo di relazioni ha avuto come filo conduttore l’espansione territoriale dell’Ordine del Tempio: Anna Maria Caroti ha approfondito la presenza templare ad Ypres, in Belgio, mentre Sergio Sammarco ha proposto la chiesa di Santa Maria di Norbello (Oristano) come probabile possedimento templare nel Giudicato di Arborea. Interessante lavoro a due mani è stato quello di Nadia Bagnarini ed Aurora Magalotti sulla storia, l’architettura ed il progetto di recupero della chiesa di Santa Maria del Tempio di Valentano (Viterbo).
Enzo Valentini ha raccontato in quale modo i templari potevano impiegare il tempo residuo fra la preghiera e l’addestramento militare.
Con un secondo intervento Vito Ricci si è addentrato nel fenomeno di business e di marketing legato attualmente alla vicenda templare.
L’ultima relazione,come di consueto, è stata quella di Fabio Serafini sui falsi ed inesattezze nella ricerca templare.
Il convegno si è concluso con un ampio spazio dedicato alle numerose domande, segno dell’interesse suscitato dagli interventi della giornata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...